Mizuna Red

Brassica rapa var. niposinica rossa

La mizuna rossa è una pianta di piccole e medie dimensioni, alte in media trenta centimetri, e cresce in grappoli da un gambo centrale con steli sottili e foglie piumate. Gli steli sottili vanno dal verde chiaro al magenta e sono lunghi, offrendo una consistenza croccante. Le foglie lisce sono rosso porpora, multi-ramificate e hanno bordi seghettati con un aspetto sfrangiato. Sul lato inferiore, la foglia appare verde con venature viola scuro, mentre dal lato superiore raggiunge diverse sfumature di rosso, viola e verde. La mizuna rossa viene raccolta sia nella fase di baby leaf che in quella matura, dove le foglie più giovani più tenere offrono un sapore pepato, piccante e leggermente amaro con un pizzico di dolcezza.

La mizuna rossa è più adatta per applicazioni sia crude che cotte come soffriggere, saltare in padella e bollire. Le foglie giovani possono essere combinate con altre lattughe come spinaci, rucola, bietole, foglie di quercia, romana per preparare piatti colorati e primaverili. Le foglie possono anche essere stratificate in panini o mescolate in ciotole di cereali, insalate di pasta, piatti di pasta, risotti, stufati o zuppe.

La Mizuna rossa si sposa bene con semi di melograno, mele, pere, dragoncello, porri, broccoli, pomodori, sunchokes, funghi portobello, funghi shiitake, patate novelle, formaggio di capra, parmigiano, pollame, uova in camicia, gamberetti, salmone e vinaigrette. Le foglie si conservano fino a dieci giorni se avvolte in un panno e conservate nel cassetto per frutta e verdura del frigorifero.

Curiosità

In Giappone, la mizuna rossa, come le varietà verdi, viene marinata con sale e servita come antipasto o con la birra. Le sue foglie vengono anche aggiunte alla pentola calda, conosciuta in Giappone come nabemono, oppure sono tradizionalmente cotte a vapore o aggiunte alle patatine fritte. Mizuna è una delle verdure “Kyo yasai” protette dai torty-one coltivate a Kyoto, un tempo centro della politica e della cultura in Giappone, dal 18° e dall’inizio del 19° secolo.

Related produce

Mizuna Green

Brassica rapa var. niposinica

Mizuna ha foglie satinate lunghe, larghe, seghettate e profondamente tagliate con sottili steli finali che si incontrano alla base della radice. I sapori di Mizuna possono essere caratterizzati come piccanti e luminosi con una sottile terrosità.

Basilico Rosso

Ocimum basilicum purpurascens

Il basilico rosso o purpureo è una varietà di basilico opale scuro. Come molti basilici, è una cultivar di Ocimum basilicum (basilico dolce). Questa varietà ha insolite foglie rosso-viola e un sapore più forte del basilico dolce, il che lo rende più attraente per condire insalate e contorni.

Menta Hierba Buena

Mentha suaveolens

Pianta erbacea perenne alta fino a 90 cm, spesso stolonifera, legnosa alla base, con un forte odore acre, ha il fusto eretto o ascendente, quadrangolare, ramificato e con pelosità variabile.

Finocchietto

Foeniculum vulgare Mill

Il finocchio selvatico è una pianta spontanea, perenne, dal fusto ramificato, alta fino a 2 m. Possiede foglie che ricordano il fieno, da cui il nome foeniculum, di colore verde e produce in estate ombrelle di piccoli fiori gialli.

Mizuna Corallo

Brassica juncea japonica rossa

La Brassica rapa L. var. juncea japonica è una varietà di rapa che si contraddistingue per la presenza di foglie bordeaux profondamente seghettate a forma di quercia in contrasto con sottili steli verdi, fino a 35 – 40 cm di lunghezza, di consistenza liscia e leggermente piumata.

Ruta

Ruta graveolens

Piccola pianta perenne suffruticosa alta 40-100 cm, glabra, glauca, ghiandolosa in alto, con fusto lignificato solo alla base di colore argenteo e rami eretti.