Origano Peruviano

Plectranthus amboinicus

L’origano peruviano chiamato anche cubano è una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Laminaceae.

Originaria dell’Est e del Sud Africa, ma ampiamente coltivata e naturalizzata ai tropici dell’Antico e del Nuovo mondo.

È una pianta arbustiva, molto aromatica e dotata di fusti carnosi che crescono per 30-90 cm; presenta foglie intere, molto spesse con apice del lembo a forma conica. Il sapore delle foglie è piacevolmente aromatico, particolarmente gradevole e fresco. I fiori, di colore viola chiaro, sono disposti sui rami distanziati ad ampi intervalli.

Etimologia

Nello stato indiano del Tamil Nadu si chiama Karpooravalli e assume più significati, come: menta dell’orecchio di elefante, menta con (orecchie) larghe. In thailandese si chiama hu soeua = orecchie di tigre. Il suo epiteto specifico , “amboinicus”, è un riferimento all’isola di Ambon , nell’arcipelago delle Molucche (Indonesia).

Le foglie sono fortemente aromatizzate e sono un ottimo ingrediente nei ripieni di carne e pollame. Tritate finemente, possono essere utilizzate anche in piatti di carne, soprattutto con manzo, agnello e selvaggina.

Mescolato con ventriglio, fegato e cuore, guarnito all’interno aggiunge un sapore natalizio al pollo arrosto. La pianta è utilizzata anche come sostituto dell’origano nel commercio alimentare.
Data la forte aromaticità si consiglia di limitare le dosi.

In medicina le foglie dell’origano peruviano vengono utilizzate per il trattamento di tosse, mal di gola e congestione nasale, ma anche per una varietà di altri problemi come infezioni, reumatismi e gas.

Curiosità

In Indonesia il Plectranthus amboinicus è un alimento tradizionale utilizzato nella zuppa per stimolare l’allattamento nel mese successivo al parto.

Related produce

Mizuna Red

Brassica rapa var. niposinica rossa

La mizuna rossa è una pianta di piccole e medie dimensioni, alte in media trenta centimetri, e cresce in grappoli da un gambo centrale con steli sottili e foglie piumate. Gli steli sottili vanno dal verde chiaro al magenta e sono lunghi, offrendo una consistenza croccante.

Crisantemo

Glebionis coronaria, basionimo: Chrysanthemum coronarium L.

Il Crisantemo è una pianta annuale di 20-60 cm con un forte odore aromatico, caratterizzato da fusti eretti, glabri e molto ramificati. Le foglie, di colore verde chiaro, sono sessili, bipennatopartite divise in lobi lanceolati, quelli di secondo ordine spesso dentati.

Pimpinella

Pimpinella anisum

Pianta erbacea annuale, con forte odore aromatico. Fusto cilindrico striato, eretto e pubescente alto fino a 50 cm.

Maggiorana

Origanum majorana

Pianta erbacea perenne lignificata nella porzione basale, molto aromatica con fusto eretto ampiamente ramificato, alto fino a 50 cm, con sezione quadrata, inizialmente tomentoso e verde cenere, poi glabro, con rizoma obliquo.

Insalata Baby

Lactuca sativa

E’ una pianta annuale con foglie più o meno larghe, ovoidali o in forma allungata e secondo la varietà ha diverse tonalità di colore, dal verde, al giallognolo, al rosso. La lattuga predilige i climi temperati e il terreno sciolto e ben lavorato, poiché possiede un modesto apparato radicale che si espande soprattutto nello strato superficiale del terreno.

Stevia

Stevia rebaudiana

Pianta erbacea perenne o annua, stolonifera, alta circa 70 – 80 (100) cm con radici fibrose e affusolate. Fusto legnosetto in basso, cilindrico , tutto foglioso fin dalla base, ricoperto di folta peluria per peli semplici e stellati.